istituto
matteo ricci
l'istituto
l'uomo
crediti
Biografia essenziale


1552 Il 6 ottobre nasce a Macerata.
1561-68 Studia al collegio dei Gesuiti a Macerata.
1568 Viene inviato dal padre a Roma a studiare diritto.
1571 Interrompe gli studi ed entra nel noviziato della Compagnia di Gesù.
1572-77 Emette i primi voti; trascorre alcuni mesi in un collegio in Toscana (forse Firenze), quindi acquisisce una preparazione umanistica e scientifica al Collegio Romano.
1577 Destinato alle missioni d'Oriente, si reca a Lisbona, dal cui porto ogni primavera parte una nave per l'India. Attende un anno nel collegio di Coimbra, iniziando a studiare teologia.
1578 Salpa il 24 marzo da Lisbona e giunge il 13 settembre a Goa.
1579-82 Continua gli studi teologici; insegna umanità ai ragazzi dei collegi; viene ordinato sacerdote (1580); riceve l'ordine di recarsi a Macao per aiutare il p. Ruggeri nel tentativo di entrare in Cina. Il 7 agosto 1582 giunge a Macao.
1583 In settembre entra in Cina con Ruggeri e fonda con lui la prima residenza di Zhaoqing. Poco dopo Ruggeri torna a Roma per sollecitare dal Papa une delegazione ufficiale presso l'Imperatore.
1584 Pubblica il primo Mappamondo cinese.
1589 Il nuovo viceré del Guangdong espelle i missionari da Zhaoqing. Dopo varie trattative, vengono inviati a Shaozhou, dove Ricci fonda la seconda residenza.
1592 La residenza di Shaozhou è assalita da ladri. Ricci si sloga un piede permanentemente.
1593 Inizia a scrivere il Catechismo in cinese.
1594 Primo tentativo di raggiungere Pechino al seguito di un generale destinato in Corea. Giunto a Nachino, deve tornare indietro.
1595 Si ferma a Nanchang, dove fonda la terza residenza e pubblica la prima opera in cinese: il trattato sull'amicizia.
1597 E' nominato superiore della missione cinese.
1598 Al seguito del ministro dei riti Wang Chung Ming raggiunge Pechino, da dove deve ripartire a causa della guerra di Corea.
1599 Si stabilisce a Nanchino e vi fonda la quarta residenza missionaria.
1600 In maggio parte di nuovo per Pechino, ma è arrestato sul cammino dal potente eunuco Ma Tang, che lo trattiene nella fortezza di Tientsin fino al gennaio 1601.
1601 24 gennaio: in forza di un decreto imperiale, entra a Pechino. Vivrà a Pechino fino alla morte sostenuto dall'imperatore con il grado di Mandarino e a spese del pubblico erario.
1602 Ristampa in terza edizione il Mappamondo cinese.
1603 Stampa il trattato Genuina nozione del Signore del Cielo.
1605 Pubblica il Sommario della dottrina cristiana e le Venticinque sentenze morali.
1607 Pubblica la traduzione dei primi sei libri della Geometria di Euclide, in collaborazione con l'amico Su Guan Xi.
1608 Stampa i Dieci paradossi o Dieci capitoli di un uomo strano; Nello stesso anno inizia la redazione della Storia della Entrata della Compagnia di Gesù e Christianità nella Cina.
1610 11 maggio, muore a Pechino dopo una breve malattia. L'imperatore concede un terreno per la sepoltura, è la prima volta nella storia della Cina.